Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Le recensioni di Booklive: Lo spazio delle varianti e il Transurfing

Postato da on set 10th, 2013 e file sotto Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Un volume straordinario sul Transurfing: una tecnica potente di interpretazione della realtà che ci fa scoprire un modo del tutto nuovo per affrontare le vicende quotidiane in un mondo inteso come uno spazio di tutte le possibili varianti. Vadim Zeland ci offre un modo di vivere la realtà con leggerezza, dove il transurfer scivola attraverso la realtà senza attribuire mai troppa importanza agli eventi.

Il Transurfing, una potente tecnica di interpretazione della realtà, è nato in Russia grazie a Vadim Zeland negli ultimi anni e ora sta conquistando milioni di persone al mondo. Si tratta di una potente tecnica per affrontare le vicende quotidiane con leggerezza in un mondo inteso come uno spazio delle varianti, ovvero una struttura metafisica con tutti i possibili risvolti di eventi passati, presenti e futuri.

Lo spazio delle varianti

Vadim Zeland ci insegna che il transurfer è libero da ogni legame di dipendenza e vive le proprie vicende quotidiane senza sforzo e capace di gestire il proprio destino a proprio piacimento. Attraverso questo modo nuovo di interpretare la realtà, il transurfer non da mai troppa importanza agli eventi che in questo modo perdono così il potere di esercitare un’influenza negativa sulla propria esistenza.

Il Transurfing è una tecnica straordinaria che ci insegna ad interpretare la realtà da una nuova prospettiva e permette di gestire il proprio destino e la propria quotidianità a proprio piacimento, utilizzando in modo consapevole le proprie energie e l’intelligenza. È un viaggio fantastico nella realtà, dove il transufer impara a scegliere il proprio destino scivolando attraverso la realtà senza sforzo, consapevole di essere libero da ogni dipendenza. Con uno stile coinvolgente Vadim Zeland ci accompagna in un percorso attraverso il mondo che ci circonda con le sue infinite possibilità, un vero e proprio spazio delle varianti dove il transurfer non è attore ma spettatore attivo, conquistando così una prospettiva rilassata e distante, senza disperdere mai le proprie energie.

Vadim Zeland, l’autore misterioso della straordinaria trilogia, ci conduce in questo percorso attraverso la quotidianità e ci svela un modo nuovo di affrontare le vicende quotidiane e di scegliere tra tutte le varianti quella migliore, facendo crollare la nostra abituale visione della realtà. Il Transurfing è l’occasione per realizzare i propri desideri e ritornare a sé, offrendo la possibilità di correggere i propri sbagli.

Il transurfer è colui che non vuole vivere la propria vita in balia delle circostanze, dove la vita semplicemente accade, ma vuole gestire la propria realtà con consapevolezza e libertà, dove l’importanza del sé e delle vicende quotidiane perdono importanza e i falsi stereotipi imposti dalla percezione abituale della realtà crolleranno e il transurfer raggiunge la sua onda della fortuna e scivola nella vita, in questo misterioso spazio delle varianti.

Vadim Zeland ci insegna in questo straordinario volume di “occuparci di un problema, ma senza preoccuparcene” perchè gli ostacoli e le difficoltà possono essere superati abbandonando il senso di colpa e l’ossessione di giustificarci, perché il transurfer riesce ad essere se stesso. Per acquistare la libertà e realizzare i propri desideri occorre semplicemente ridurre l’importanza degli eventi, senza preoccuparsi delle situazioni. Dopo la lettura la nostra abituale percezione della realtà crollerà.

È possibile acquistare il libro su Booklive.


Leggi Ancora

Lascia una risposta