Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Dati allarmanti riguardo lo scioglimento della calotta artica

Postato da on nov 19th, 2009 e file sotto Hi-Tech. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Calotta artica

Calotta artica

Secondo quanto rilevato da due satelliti americani, i GRACE (Gravity Recovery Experiment Climatic), tra il 2006 ed il 2008 è accellerato in modo vertiginoso lo scioglimento della calotta glaciale della Groenlandia. In questo lasso di tempo si sono sciolte circa 280 tonnellate di ghiaccio all’anno. In un altro studio  condotto tra il 2002 ed il 2003, da Isabella Velicogna, della University of California, la Groenlandia scaricava  in mare ogni anno circa 137 tonnellate di ghiaccio. Dal confronto dei dati emerge un’accellerazione vertiginosa dello scioglimento della calotta. Stessa situazione si sta presentando in Antartide, dove tra il 2002 ed il 2006, la calotta glaciale perdeva 104 tonellate l’anno di ghiacci, mentre tra il 2007 ed il 2009 lo scioglimento si è più che duplicato, infatti oggi si staccano dalla calotta 246 tonnellate l’anno di ghiacci. La causa di questa perdita accellerata non è  unicamente lo scioglimento dei ghiacciai, ma anche la loro instabilità. I blocchi scivolano sul basamento continentale, e poi si dirigono via via verso il mare dove si sgretolano. I due strati più grandi stanno perdendo circa 500 tonnellate l’anno, che potrebbero far aumentare il livello del mare di 1,5 millimetri l’anno. I dati che emergono da questi studi sono chiaramente allarmanti, tuttavia per avere una stima certa dell’andamento sarà necessario attendere risultati di lungo periodo.

Fonte lemonde.fr


Leggi Ancora

Lascia una risposta