Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Energia solare, la grande assente a Copenaghen

Postato da on gen 25th, 2010 e file sotto Hi-Tech. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

energia solare

energia solare

E’ dal 1970 che la scienza sta cercando di sfruttare la più grande fonte energetica della terra, quella proveniente dal sole. Oggi la EADS Space, ha deciso di portare a termine l’impresa, con il progetto Astrium, che prevede l’installazione di una serie di stazioni orbitali, dotate di pannelli fotovoltaici in grado di catturare l’energia solare e di trasmetterla a terra tramite dei laser ad infrarossi. Lo scoglio più grande riguarda le apparecchiature di ricezione poste a terra, anche se alcuni esperimenti, condotti in collaborazione con l’ Università britannica di Surrey, hanno dato dei risultati incoraggianti: le apparecchiature utilizzate hanno mostrato una capacità di ricezione 80 %. L’energia proveniente dallo spazio è stata fra i grandi assenti del Vertice di Copenaghen, ma sottolinea Francois Auque, presidente della EADS, l’energia solare è una fonte pulita ed inesauribile. La terra è un sistema chiuso, ed è per questo che sarà sempre più vitale la necessità di reperire risorse energetiche dall’esterno, afferma Robert Laine ricercatore di Astrium. Grazie a queste stazioni sarà possibile fornire energia ai luoghi più remoti del pianeta, alle aree geografiche devastate da calamità naturali, alle barche alimentate ad energia solare. Attualmente la EADS è in cerca di partner.

fonte lefigaro.fr



Leggi Ancora

Lascia una risposta