Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Internet in valigia: la Casa Bianca finanzia rete contro le dittature

Postato da on giu 13th, 2011 e file sotto Hi-Tech. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

La Casa Bianca sta investendo ingenti somme di denaro per la costruzione di infrastrutture in grado di garantire una comunicazione libera in ogni situazione geo-politica. Si tratta di collegamenti internet e di telefonia mobile fantasma in giro nel mondo per permettere agli attivisti di comunicare oltre la portata dei governi in paesi come Iran, Siria e Libia. Il controllo delle reti di comunicazione è la chiave di volta di qualsiasi regime autoritario. Dopo aver minacciato di regalare a Barack Obama un bottone per spegnere Intenet, il Pentagono starebbe elaborando una rete internet nascosta in grado di garantire la comunicazione tra gli attivisti delle rivolte in paesi che hanno esigenza di democrazia e libertà.

L’hanno chiamata Operazione Internet Invisibile e il Dipartimento di stato e il Pentagono hanno già speso almeno 50 milioni di dollari per creare una rete indipendente di telefonia mobile in Afghanistan, usando i ripetitori delle basi militari nel Paese.
Sembra anche più interessante, invece, un altro progetto, sostenuto da almeno 2 milioni di dollari e che riguarda lo sviluppo di internet in valigia, una sorta di kit on-line portatile, in grado di essere contrabbandata oltre confine e attivata per permettere comunicazioni wireless collegate alla rete Internet mondiale. A guidare questo nuovo corso della diplomazia americana, è il capo del Dipartimento di Stato, Hillary Clinton.


Leggi Ancora

Lascia una risposta