Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Intervista alla vincitrice del Nobel per la Fisiologia e la Medicina

Postato da on ott 14th, 2009 e file sotto Hi-Tech. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

La telomerasi

La telomerasi

La Dottoressa Carol Greider, studiosa di Biologia molecolare alla Johns Hopkins University, ha ottenuto quest’anno un importante riconoscimento insieme ai suoi colleghi Elizabeth H. Blackburn e Jack W. Szostak: il Nobel per la Fisiologia e la Medicina. Nel 1984, mentre lavorava a Berkeley, aveva scoperto insieme alla Blackman, la telomerasi, l’enzima che “costruisce” i telomeri. Dopo anni di lavoro le loro ricerche hanno mostrato che, quando l’attività della telomerasi è elevata, i telomeri mantengono la loro lunghezza e la senescenza cellulare viene ritardata, come accade nelle cellule tumorali, che infatti possono essere considerate virtualmente immortali. La Greider, che racconta come da bambima abbia gestito la propria dislessia esercitando ostinatamente la memoria, spiega l’importanza del suo studio per la ricerca sul cancro. E non nega il suo orgoglio per il fatto che le donne inizino a essere ufficialmente accettate nel mondo della scienza.

Fonte newyorktimes.com


Leggi Ancora

Lascia una risposta