Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

La concert stick USB in grado di registrare instant live gli show più emozionanti

Postato da on gen 31st, 2011 e file sotto Hi-Tech. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry


La concert stick USB in grado di registrare instant live gli show più emozionanti

Alta qualità dei suoni, personalizzazione dei concerti e prezzi contenuti per catturare dal vivo i suoni e le emozioni della musica


E’ stato presentato di recente a Sanremo, quale iniziativa anticipatrice della settima edizione di SanremOff, il rivoluzionario progetto informatico della WeLive srl per la registrazione istantanea dei live show in altissima definizione audio. Le Concert Stick USB concepite per catturare le emozioni e i suoni dei concerti dal vivo, saranno infatti in grado di riprodurre gli spettacoli, fornendoli di missaggio e montaggio-brani personalizzato, e di venderli al pubblico ad un prezzo davvero competitivo già all’uscita dei concerti.

L’idea di WeLive è di Mauro Paoluzzi, produttore artistico che ha trascorso 40 anni tra concerti e studi di registrazione e che oggi coordina il progetto con Riccardo Gentile, attuale presidente della società. Supportati da major, management e artisti, gli ideatori hanno rivolto il proprio sguardo agli interessi di un mercato discografico oramai in crisi da tempo: gli artisti e le band potranno finalmente trarre beneficio da un circuito autorizzato e legale offrendo le proprie registrazioni Instant Live, sotto licenza delle rispettive etichette discografiche, già nell’ambito dei concerti, presso appositi punti vendita, ma anche sui propri siti web e prossimamente all’indirizzo weliveconcert.com e, in un secondo tempo, tramite rivenditori online come iTunes e Amazon.

Il team di WeLive registra contemporaneamente su due sistemi: il primo, immediato, rende subito disponibile il mix per la produzione delle concert stick; il secondo, multitraccia, consente all’artista di conservare la propria performance per la postproduzione ed un’eventuale produzione di un album live del tour.
Vengono poi installati microfoni ambientali in fase di allestimento concerto per catturare il “suono” del pubblico che si mescola naturalmente a quello proveniente dal palco. Un accurato missaggio tra queste due fonti è in grado di ricostituire così la magica impronta sonora del live, corredata anche da immagini, testi e contenuti extra differenti per ogni spettacolo.

Prima di ogni evento, vengono concordati alcuni accorgimenti al fine di rendere davvero unico lo spettacolo, quali la diversificazione della scaletta, l’esecuzione da parte dell’artista di uno o due brani inediti per ogni spettacolo, testati sul pubblico e in seguito, alla fine del tour, registrati in studio per l’uscita del nuovo album.

L’artista avrà inoltre cinque possibilità di vendita differenti: la vendita in real-time direttamente alla fine del concerto; un “best of” con le migliori esibizioni del tour; il cofanetto di tutti gli eventi del tour; il dvd del tour; l’album in studio con i brani testati nel tour.

I costi del progetto saranno concordati di volta in volta con la produzione di ogni tour, con l’ulteriore obiettivo di aiutare anche a difendere il settore artistico dalla pirateria e dallo sfruttamento generalizzato dei media. L’acquisto della concert stick desiderata potrà avvenire sia attraverso prenotazione on-line, prossimamente sul portale weliveconcert.com, sia immediatamente all’uscita dell’evento: un modo davvero unico per catturare istantaneamente le emozioni dei propri artisti del cuore.

Per chi volesse sperimentare da vicino i risultati delle magiche pennette, potrà contattare direttamente gli uffici stampa o gli organizzatori della WeLive che, nell’ambito di SanremOff (15-19 febbraio), registreranno tre concerti dal vivo in tempo reale. Si ringrazia per la disponibilità accordata Pepi Morgia, direttore artistico della rassegna.


Leggi Ancora

Lascia una risposta