Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

La telefonia mobile invade l’Asia rurale

Postato da on nov 19th, 2009 e file sotto Hi-Tech. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Telefonini

Telefonini

Manoj Kohli, dirigente di Bharti Airtel, uno dei maggiori gruppi di telefonia indiani, ha rivelato, durante il Mobile Asia Congress tenutosi ieri a Hong Kong, che la sua azienda potrebbe raddoppiare il numero dei propri clienti in pochi anni. Il trend della telefonia mobile indiana, infatti, indica che entro il 2015 si supererà il miliardo di utenti, grazie soprattutto alla crescita del mercato rurale. La competitività dei prezzi, infatti, ha fatto precipitare il costo delle chiamate, rendendo i telefoni accessibili a un numero sempre maggiore di persone. L’India è al secondo posto del mercato mondiale di cellulari con più di 400 milioni di utenti. La precede solo la Cina, anch’essa consapevole dell’importanza di sfruttare le aree rurali per favorire la crescita della domanda dei servizi vocali di base. Lo spiega Chang Xiaobing, presidente di China Unicom. Nelle zone urbane, invece, dove invece questo tipo di mercato è ormai saturo, si punterà su prodotti capaci di svolgere funzioni più sofisticate, come inviare emails e riprodurre filmati. Presto l’iPhone, icona di Apple, nonostante un lancio un po’ deludente, sarà in Cina lo smartphone più venduto. Secondo la GSMA, associazione che riunisce oltre 700 operatori mobili di tutto il mondo e che ha organizzato in questi giorni il Mobile Asia Congress, nel 2009 le connessioni mobili asiatiche del Pacifico supereranno i due miliardi, triplicando i livelli raggiunti nel 2003.

Fonte independent.co.uk


Leggi Ancora

Lascia una risposta