Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Qualità dell’aria pessima

Postato da on feb 11th, 2011 e file sotto Hi-Tech. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

L’Italia ha una qualità dell’aria pessima. Secondo le indagini condotte a livello comunitario l’unico Stato che ha città più inquinate delle nostre è la Bulgaria.

Purtroppo le polveri sottili Pm10 e PM 2,5 sono superiori ai limiti stabiliti nella maggior parte delle città italiane.

Secondo le più recenti direttive, i limiti PM10, possono essere superati un massimo di 35 volte l’anno, ebbene la gran parte delle città italiane non rispetta questo standard. Quelle più inquinate risultano essere Torino che eccede i limiti ben 134 volte, Milano 87 e Frosinone 108.

Mentre l’emissione di PM10 ha un limite di 50 mg l’anno, quello previsto per le PM 2,5, molto più pericolose perché più sottili e quindi più invasive, è fissato in 25mg annui. Ebbene secondo l’indagine svolta dagli operatori di Legambiente la città più inquinata è Foggia con 63,9 mg, Firenze arriva a 54,3mg, Milano 41,8 mg, Torino 38,8, mentre Roma 21,1.

I romani possono essere quindi abbastanza soddisfatti, certo dal traffico che invade la Capitale tutti i giorni non si direbbe proprio, ma a quanto pare la qualità dell’aria è sotto controllo.

Fonte: legambiente.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta