Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Monteverde. Esercizi Commerciali zone a rischio, controlli della polizia diffusi

Postato da on lug 18th, 2011 e file sotto A.I. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Ancora un’ondata di controlli della Polizia di Stato nella zona di Monteverde.
Gli equipaggi in borghese e in divisa hanno concentrato nel corso degli ultimi giorni la loro attenzione su esercizi commerciali, su luoghi di ritrovo ritenuti meritevoli di attenzione per le “frequentazioni”, senza trascurare le attività di verifica su soggetti pregiudicati già sottoposti agli arresti domiciliari e alle misure di prevenzione.
Per due giovani è scattata la denuncia in stato di libertà.
L’accusa per M.E., 21enne romano,  è di  tentato furto aggravato.
E’ stato un residente della zona a chiamare il 113,  mercoledì  scorso,  dopo aver notato il ragazzo che,  armeggiando nei pressi di un ciclomotore parcheggiato in via dei Conciatori, stava tentando di collegare i fili elettrici per metterlo in moto.
Il ragazzo, accortosi di essere osservato, ha tentato la fuga a piedi.
Ma è stato bloccato poco dopo dagli agenti del Commissariato, giunti immediatamente sul posto, che sono riusciti così a rintracciarlo in una via limitrofa mentre tentava di nascondersi.
Il secondo, un romano di 25 anni  con “il pollice verde”,  è stato denunciato invece per spaccio di sostanze stupefacenti.
Nella casa dove viveva con la nonna, il 25enne coltivava delle piante di marijuana, che una volta fiorita ed essiccata sarebbe stata pronta per la vendita.
Agli agenti del Commissariato, che lo hanno fermato  giovedì mattina per un normale controllo, il giovane è apparso subito particolarmente nervoso.
Insospettiti dal suo atteggiamento, e dopo il rinvenimento di una dose di stupefacente, i poliziotti hanno deciso di far scattare la perquisizione nella sua abitazione.
Ad aprire la porta la nonna del giovane,  che ha visto svelato il motivo di quell’attenzione così maniacale del nipote per le  piante. Sul balcone gli agenti hanno trovato tre piante di marijuana alte 50 cm.
Nel mirino del Commissariato anche i locali pubblici. Sono tre gli esercizi sottoposti a sanzioni amministrative.
Nei primi due locali, gli agenti del Commissariato hanno riscontrato  pessime condizioni igienico-sanitarie.
In un bar di Piazzale Morelli,  invece, sono scattate numerose sanzioni a carico di un gestore per ampliamento dei locali non autorizzato e per la mancanza di altre autorizzazioni previste dal regolamento edilizio.
I controlli degli uomini del Commissariato Monteverde sono proseguiti sulla strada.
Il bilancio è di 183 persone e 36 veicoli controllati. Tre automobilisti  sono stati contravvenzionati per violazioni  al Codice della Strada.
Per un altro è scattata la sanzione amministrativa per uso personale di sostanza stupefacente.
Nelle ore notturne l’attenzione si è concentrata anche presso le abitazioni di pregiudicati sottoposti al regime degli arresti domiciliari e della sorveglianza speciale, dove non è stata riscontrata nessuna irregolarità.


Leggi Ancora

Lascia una risposta