Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Roma: importante allargamento delle piste ciclabili

Postato da on set 16th, 2010 e file sotto A.I. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Critical Mass

In merito alla mobilità sostenibile è intervenuto in una nota il Presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma, Andrea De Priamo. Attualmente sul territorio cittadino esistono 225 km di piste ciclabili, altri 65km sono stati finanziati. Il Presidente ha specificato che è in progetto un ampliamento della viabilità ciclabile, che prevede la realizzazione di altri 920 Km. E’ inoltre in progetto la messa in sicurezza delle criticità presenti sui percorsi già esistenti. Un altro intervento riguarderà i parcheggi, oggi ne esistono 374, posti nei nodi di scambio di ferrovie e metropolitane, si prevede la realizzazione di altri 1060 posti e di altri 2.700 negli Istituti scolastici. In molte città d’Europa, dove l’attenzione alla vivibilità dei cittadini è elevata, la possibilità di spostarsi in bicicletta è diffusa in tutta la metropoli, non solo grazie ad apposite piste ciclabili, ma anche grazie al Bike Sharing, le cui postazioni sono presenti in ogni quartiere. A Roma questa possibilità è stata attivata unicamente in tre Municipi,  il I, III, ed il XIII. Esistono unicamente 29 postazioni, ma in progetto c’è la realizzazione di altri 350 punti. Insomma le promesse sono indubbiamente allettanti per la cittadinanza della capitale, che data la vastità del territorio, e data la scarsa efficienza e ramificazione dei mezzi di trasporto, è costretta ad utilizzare la macchina tutti i giorni. Proprio nella capitale infatti si registra il più alto tasso di vendite di autoveicoli per famiglia, va da se immaginare le ingenti spese che i residenti sono costretti ad affrontare non solo per l’acquisto, ma anche per il mantenimento del veicolo, con la benzina alle stelle ed altrettanto costose assicurazioni. A fronte di tale condizione la proposta dell’amministrazione sarà sicuramente apprezzata dalla popolazione, ma certo non ci si può illudere che tali interventi rappresentino una soluzione adeguata.


Leggi Ancora

Lascia una risposta