Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Roma Malagrotta, effettuato sopralluogo a Monti dell’Ortaccio

Postato da on mag 27th, 2011 e file sotto A.I. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry


Augusto Santori e Marco Palma (PDL):
“Attività estrattive in corso regolari, preoccupa stato avanzamento degli sbancamenti”

“E’ stato effettuato oggi dalla Commissione Trasparenza del Municipio XV un sopralluogo a Monti dell’Ortaccio, nell’area ricompresa tra il Monte del Lumacaro e Piana del Sole, area che da tempo si ipotizza possa rappresentare il luogo ove verrà attivata la Malagrotta bis”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV e componente dell’Osservatorio Permanente della Valle Galeria, in una nota congiunta con il Presidente della Commissione Trasparenza del Municipio XV Marco Palma.
“L’attività estrattiva prosegue anche oggi anche se risulterebbe comunque autorizzata – insiste la nota – ed evidente è lo stato di avanzamento degli sbancamenti effettuati a distanza di poche settimane dall’ultimo sopralluogo effettuato in loco. Le ultime dichiarazioni dell’Avv. Cerroni preoccupano la cittadinanza e doveroso era da parte nostra capire quali dinamiche stiano caratterizzando le aree in questione. La Valle Galeria non può supportare un’ulteriore servitù ambientale di queste proporzioni, in tale direzione si è riscontrata una posizione unanime di tutte le forze politiche a difesa del territorio e delle esigenze dei suoi residenti. Roma e il territorio della provincia devono comprendere che Monti dell’Ortaccio si troverebbe ad operare a pochi metri dall’attuale discarica di Malagrotta, dal gassificatore, dall’inceneritore di rifiuti ospedalieri dell’AMA e dalla Raffineria di Roma”.
“La speranza è che la Politica riacquisti le sue prerogative e la sovranità che deve contraddistinguerla – conclude Augusto Santori – non cedendo ai dicktat di Cerroni e facendo valere la volontà politica in maniera urgente e determinata, al fine di scongiurare ogni forma di emergenza, contesto che nel caos calpesterebbe ogni tipo di decisione lungimirante”


Leggi Ancora

Lascia una risposta