Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

2022: This time for Qatar

Postato da on dic 3rd, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Se volessimo riproporre l’inno dei mondiali di calcio appena passati, dovremmo citare il Waka Waka -This Time for Africa, di Shakira, ma, dovremmo, almeno a partire da ieri, modificarne il titolo e cantare “This time for Qatar”, infatti proprio il 2 dicembre, questo emirato del Medio Oriente si è aggiudicato l’organizzazione dei campionati del mondo 2022. A convincere la giuria e a permettergli di vincere sugli altri candidati, Australia, Corea del Sud, Stati Uniti e Giappone, è stato il dossier presentato, ritenuto molto originale, nonostante questo Paese non abbia una lunga storia calcistica. Saranno 12 gli stadi costruiti per l’occasione, per una capienza ciascuno di 40/50 000 persone, anche per il clima, il Qatar tocca punte di 45°, gli organizzatori assicurano che non sarà un problema, tutti gli stadi saranno climatizzati evitando così di liquefare il pubblico. In attesa di vedere le meraviglie che questo Paese ci proporrà per questo evento mondiale, non dimentichiamoci , però, che nel 2014 si giocherà in Brasile, mentre nel 2018 sarà la volta della Russia.

Fonti: Le Monde


Leggi Ancora

Lascia una risposta