Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Agricoltura e giovani imprenditori una distanza enorme

Postato da on nov 5th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

I giovani imprenditori in Italia sono pari solo al 6%, una cifra molto bassa ma mai quanto quella dei giovani imprenditori in agricoltura che raggiungono solo il 3,3%. Non si tratta di semplice mancanza di interesse ad investire nel settore visto che il comparto agroalimentare rappresenta il 15-16% del PIl ed occupa circa 1 milione di persone, ma di barriere all’accesso. In pratica un giovane imprenditore agricolo non viene sostenuto in alcun modo nonostante si collochi nella maggioranza dei casi in nicchie di mercato remunerative e punti su politiche economiche d’avanguardia. Degli studi riportano statistiche allarmanti, come quella in merito al tempo che un’azienda in fase di start up ha bisogno di dedicare alle pratiche burocratiche, si tratta di almeno due giorni a settimana, che sommati per un intero anno divento 100. Procedure burocratiche complesse e farraginose, assenza di terreni e difficoltà nell’accesso al credito completano il fosco quadro. A sollevare la problematica Confagricoltura intervenuta al Congresso nazionale dei giovani di Confapi.


Leggi Ancora

Lascia una risposta