Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Alimentazione da laboratorio

Postato da on set 1st, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Ingredienti: cellule staminali di suino e feti di cavallo; questi sono i principali elementi necessari alla produzione di un hamburger in laboratorio, realizzabile alla modica cifra di 250mila euro. L’esperimento pubblicato sul News Scientist magazine, è stato portato avanti da un team dell’Università di Maastricht. Mark Post, alla guida del gruppo, ha dato l’annuncio, specificando che entro il prossimo anno si potrà arrivare ad un prodotto abbastanza soddisfacente da rivoluzionare il mercato alimentare. Il ricercatore si è soffermato sugli aspetti positivi dello sviluppo di questo tipo di alimentazione, evidenziandone i benefici, come ad esempio la diminuzione degli allevamenti animali e quindi l’abbattimento di miliardi di tonnellate di anidride carbonica, la restituzione di migliaia di ettari di terreno, e la certezza di generi alimentari nonostante l’aumento della popolazione mondiale. A tutt’oggi l’esperimento è lungi dall’essere compiuto, il primo mini hamburger realizzato è bianco a causa dell’assenza di sangue e mioglobina, ed in quanto al sapore non sono state divulgate informazioni.

Fonte: Repubblica.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta