Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Alla Camera al vaglio la legge anticrisi.

Postato da on set 24th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

legge anticrisi e scudo fiscale

legge anticrisi e scudo fiscale

ROMA- Da oggi alle 11 sarà avviato dalla commissione Bilancio e Finanze della Camera l’esame correttivo sulla legge anticrisi, che prevede la modifica e l’estensione della terza versione dello scudo fiscale. Il decreto legge dovrà essere approvato entro il 3 Ottobre pena l’annullamento del provvedimento. Il suddetto scudo fiscale sarà attivo dal 15 Settembre  al 15 Dicembre 2009, è stata diminuita l’estensione del decreto che inizialmente era prevista fino ad Aprile 2010. Non potrà essere attivato nel caso in cui ci sia un’indagine fiscale in corso. Lo scudo fiscale prevede la sanatoria per una serie di reati tributari tra cui il falso in bilancio. Non ha partecipato al voto il Pd. Angela Finocchiaro ha espresso il suo dissenso nei confronti di questo provvedimento, come altri esponenti del Partito che escono dall’aula in nome di tutti quelli che pagano le tasse.  Pier Ferdinandio Casini si unisce alle proteste affermando che tutti quelli che hanno evaso il fisco, truffando lo Stato e i risparmiatori  devono pagare. Gasparri difende la posizione della maggioranza ed attacca l’opposizione  affermando che al Pd piace mettere le tasse e si oppone al rimpatrio di capitali esteri che potrebbero essere utilizzati per finanziare politiche pubbliche. Ad associarsi al coro delle critiche è infine anche l’ Associazione Nazionale Magistrati, che richiede la certezza del diritto, non è possibile tollerare un così frequente ricorso ad amnistie. Napolitano invece non si sbilancia, aspetta la redazione del testo da parte del parlamento per valutare e definire la sua decisione.

Fonte ilmessaggero.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta