Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Ancora sei pene capitali in Cina

Postato da on ott 15th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

La regione dello Xinjiang

La regione dello Xinjiang

Cina. Accusati di omicidio, incendio doloso e reati di altro genere avvenuti durante gli scontri etnici che nel luglio scorso hanno causato 197 vittime a Urumqi, capitale dello Xinjiang, sei imputati sono stati condannati a morte. Le autorità cinesi, che avevano promesso “punizioni esemplari” ai responsabili, fanno così salire a 12 il numero delle sentenze capitali, tre delle quali sono state sospese per due anni. A Urumqi, nel nord-ovest della Cina, prevale la maggioranza etnica degli Han, ma vivono anche 254 mila uiguri, turcofoni, di fede musulmana. I disordini di luglio erano seguiti a una manifestazione di uiguri che chiedevano giustizia per l’uccisione di due membri della loro etnia, avvenuta durante uno scontro con un gruppo di Han davanti a una fabbrica situata nel sud della Cina. Gli imputati appartengono tutti alla minoranza degli uiguri.

Fonte ilcorrieredellasera


Leggi Ancora

Lascia una risposta