Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Attentato in India: tra le vittime un’italiana

Postato da on feb 15th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Nadia Macerini, una vittima dell'attentato

Nadia Macerini, una vittima dell'attentato

India. L’attentato dinamitardo di sabato scorso al German Bakery, locale per turisti situato nella città di Pune, ha causato nove morti. Tra le vittime due donne straniere: Nadia Macerini, 37 anni, italiana originaria della provincia di Arezzo stabilitasi in India per frequentare il centro di meditazione Osho Ashram, e Saied Abdulkhani, studentessa iraniana di 26 anni. Sessanta i feriti, tra i quali una decina di stranieri. Secondo le autorità, dietro all’atto terroristico si celerebbe la Brigata Sud dell’Indian Mujahideen, gruppo coinvolto nel cosiddetto ‘progetto Karachi’, un piano ideato ai danni dell’India dalla fazione islamista pakistana Lashkar-e-Taiba. A rischio i colloqui di pace fra Pakistan e India sulla spinosa questione del Kashmir, programmati per il 25 febbraio prossimo.

Fonte apicom.net


Leggi Ancora

Lascia una risposta