Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Banchina giapponese approda a un anno dallo Tsunami giapponese sulle coste dell’Oregon

Postato da on giu 15th, 2012 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

E’ come se una navicella spaziale proveniente da un altro pianeta fosse atterrata sulla terra – ha detto il Biologo John Chapman quando ha trovato in una spiaggia dell’Oregon una banchina giapponese lunga 20 metri, staccatasi lo scorso anno a seguito dello Tsunami che ha sconvolto il paese.

Secondo gli esperti la banchina, ha fatto un viaggio di 8000 km attraverso il Pacifico dal Porto di Misawa fino alle coste dell’Oregon.

Il pezzo di  ferro ha portato con sè più di 50 specie di animali fra cui granchi, stelle marine, ricci, lumache di mare. Specie che potrebbero rappresentare una seria minaccia all’ecosistema americano, per questo il team di scienziati della Oregon  State University ha deciso che la scelta  migliore è bonificare la banchina evitando un’invasione di animali da oltre oceano.

Fonte: NationalGeographic.com


Leggi Ancora

Lascia una risposta