Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Batteri in grado di trasformare gli scarti in energia!

Postato da on mag 24th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

La ricerca va sostenuta, implementata e condivisa, ci sono ambiti di studi che se perseguiti potrebbero portare a dei risultati rivoluzionari; Barack Obama è ben consapevole di ciò, probabilmente, e lo dimostra chiedendo alla commissione di bioetica della Casa Bianca di indagare sulle potenzialità della ricerca sui batteri portata avanti da Craig Venter.

Gli studi dello scienziato- imprenditore, infatti, hanno fatto passi da gigante, tanto da riuscire ad  inserire un genoma artificiale in un batterio capace di auto –replicarsi; questa creazione, nel prossimo futuro, potrebbe avere dei risvolti  rivoluzionari, sia in ambito ambientale, come alternativa ai combustibili attuali, che in ambito medico, che per la futura ricerca.

Questi batteri auto-replicanti potrebbero, infatti, arrivare a mangiare le sostanze nocive, come il petrolio, ad esempio, o creare una valida alternativa agli attuali combustibili; una delle compagnie petrolifere più importanti al mondo, la Exxon Mobile, ha dato 600 milioni di dollari alla Synthetic Genomics, l’azienda di Craig, per portare avanti le ricerche su dei batteri in grado di trasformare quello che  mangiano, dagli scarti agricoli, ai residui industriali,  in energia. Il sogno di Vender sarebbe quello di creare batteri in grado di produrre biocarburante, grazie all’assorbimento di CO2, eliminando così l’effetto serra. In ambito medico, inoltre, questi studi potrebbero dare un forte contributo sia alla terapia genetica, che allo sviluppo di nuovi vaccini.  

Fonti: Il Sole 24 Ore


Leggi Ancora

Lascia una risposta