Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Book Crossing a Roma Tre: ” unofficial crossing zone”

Postato da on mag 16th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

L’UCCB e la Biblioteca delle arti – sez. Lino Micciché, hanno attivato presso la Biblioteca di Spettacolo sita in via Ostiense 139,  una postazione di scambio libero (“book crossing”) aperto a tutti i frequentatori della sede.
La dicitura “unofficial crossing zone” sottolinea il carattere sperimentale della postazione, che rimane non presidiata e completamente autogestita dagli stessi utenti. L’iniziativa, praticamente a costo zero, vuole enfatizzare in modo leggero ed informale la funzione delle biblioteche, al di là del prestito istituzionale, come luogo di “scambio”, oltre che di conservazione e diffusione della conoscenza.
“Se un libro non vi è piaciuto, abbandonatelo. Se vi è piaciuto, abbandonatelo per farlo leggere a qualcun altro. Se vi è piaciuto veramente tanto, ricompratelo.” Daniel Pennac
Il Book crossing è una pratica, ormai diffusa in tutto il mondo, che consiste nel “liberare” libri, ossia svincolarli da un circuito commerciale per condividerli gratuitamente.
In pratica consiste nel lasciare libri nei “punti di book crossing”, dove ognuno potrà liberamente prenderli e una volta letti, lasciarli in un altro qualsiasi punto di book crossing.
In questo modo un libro può essere letto da molte persone anche distanti tra loro. Lo scopo del Book crossing è far circolare i libri!
Liberare un libro è come suggerirne la lettura ad un amico !

Lunedì 16 Maggio 2011, ore 9
c/o Biblioteca Lino Micciché, piano seminterrato
via Ostiense 139 – Roma, Italy


Leggi Ancora

Lascia una risposta