Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Bussana Vecchia e la forza dell’arte

Postato da on mar 3rd, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Ci sono disgrazie che sembrano colpire in maniera indelebile un posto, lasciare in eterno un segno capace di spegnere l’anima di un luogo, ma a volte il tempo rimargina le ferite e la vita ritorna a pulsare.

Bussana Vecchia è un esempio di questa rinascita, situata a pochi km da Sanremo, questo borgo medioevale arroccato su di una collina, il 23 febbraio del 1887 è stato luogo di un tremendo terremoto che ha causato la morte di quasi tutti i suoi abitanti. I pochi sopravvissuti all’evento sismico decidono di abbandonare le loro case, o quello che rimaneva di loro, e fondare una Bussana Nuova posizionata più in basso rispetto alla precedente.

Fino agli anni ’50 del secolo scorso Bussana Vecchia sembra essere inghiottita dall’oblio se non nei momenti in cui viene usata per recuperare materiale da costruzione, ma l’occhio attento di un artista vede nei vicoli e nei resti di questo borgo arroccato le potenzialità, un po’ nostalgiche, di un luogo magico. E così Clizia, l’artista torinese Mario Giani, che per primo la riscopre, da’ l’input per la nuova vita di Bussana che seguendo un percorso ormai avviato si munisce di una costituzione molto particolare, siglata da artisti, in primis il pittore siciliano Vanni Giuffre. Questa regola la vita della nuova comunità che si va formando; solo artisti a risiedere tra le mura del borgo.

Adesso le cose sono un po’ cambiate, Bussana per andare incontro alle esigenze di “mercato” e per le accese discussioni su chi siano i reali proprietari delle strutture sta perdendo un po’ del fascino di angolo sospeso tra arte e reale, tuttavia una visita, viste anche le eccellenze artistiche che tutt’oggi vi risiedono, è consigliata.


Leggi Ancora

Lascia una risposta