Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

C’è vita nell’Universo? Sono miliardi i dollari spesi dall’umanità per dare soddisfazione a questa domanda

Postato da on nov 30th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

L’Allen Telescope Array o ATA, una stazione radio costituita da un gruppo di 42 antenne posizionate a più di 400 km a nord di San Francisco, è stata una delle tante vittime della crisi economica.

La grandissima stazione attiva per 4 anni aveva antenne puntate verso il cielo alla ricerca di segnali radio che indicassero la presenza di altre forme di vita. Nonostante il difficile momento economico i responsabili dell’Istituto per la ricerca di intelligenza extraterrestre ( Search for Extraterrestrial Intelligence Institute) sono riusciti a reperire attraverso donazioni pubbliche un totale di 200milioni di dollari che consentiranno alla stazione di mandare avanti il lavoro per il prossimo futuro. In verità sarebbe necessario reperire risorse sufficienti a mantenere attiva la stazione fino al 2016, data in cui l’ATA verrà sostituita da un’altra stazione. Il nuovo progetto ha coinvolto 70 Organizzazioni e 20 Paesi per un costo totale di 2,3miliardi di dollari e si chiamerà Square Kilometre Array, le sue antenne saranno 50 volte più sensibili delle precedenti, più abili ed in grado di captare anche il segnale più esile proveniente dallo spazio come quello trasmesso dalle onde radio degli aeroporti o delle antenne televisive, i segnali saranno poi decodificati da un processore con una potenza di calcolo pari a quella di un miliardo di pc. In verità il progetto non sarà volto unicamente alla ricerca di un’intelligenza aliena, sarà indirizzato anche ad accrescere le nostre conoscenze in riferimento alla vita di  stelle e pianeti.

DiscoverMagazine

 


Leggi Ancora

Lascia una risposta