Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Clima, appello di Obama alla Cina “Uniti per la crescita sostenibile”

Postato da on lug 28th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

US-CHINA-POLITICS-ECONOMY-OBAMANEW YORK – Cooperiamo. Per migliorare il clima, combattere la minaccia nuclare e migliorare la crescita. E’ ad ampio raggio l’invito che Barak Obama rivolge alla Cina. In apertura del vertice sul dialogo stretegico-economico al via oggi a Washington, il presidente Usa si rivolge a Pechino, tendendo la mano per la creazione di un futuro migliore. Si parlano le due superpotenze, sapendo che gran parte del futuro del pianeta dipende dalle loro azioni. A partire dal clima e dalla crescita economica.

E proprio dall’ambiente parte il discorso di Obama. Che prosegue con l’invito a Pechino a cooperare per una risposta globale per un futuro energetico “pulito, sicuro e prospero”. Per risolvere la questione dei cambiamenti climatici bisogna che “i nostri mercati siano aperti a nuove idee”, prosegue Obama, che ricorda come Cina e Usa siano vincolate dalle importazioni di petrolio. Nuove strade e energie alternative, ecco la strada che il leader Usa indica a Pechino.

Poi tocca alla crescita economica. Per Obama Stati Uniti e Cina dovrebbero “cooperare per avere una crescita economica equilibrata e sostenibile, togliendo più persone dalla povertà e creando maggiore ricchezza”. “L’attuale crisi – dice il leader Usa – ha chiarito che le scelte che facciamo all’interno dei nostri confini si riflettono per tutta l’economia globale e questo è vero non solo per New York e Seattle, ma anche per Shanghai e Shenzhen. Per questo dobbiamo impegnarci in un forte coordinamento bilaterale e multilaterale”. Infine la richiesta di fare fronte comune contro la minaccia nuclare in Nord Corea e in Iran.

Nel suo discorso il presidente americano cita anche Yao Ming, stella cinese della squadra di basket professionista di Houston. Lo fa quando si rivolge al presidente cinese Hu: “Come nuovo presidente e come tifoso di basket, ho imparato molto da Yao Ming che una volta ha detto: ‘non importa se sei un giocatore esperto o se sei agli inizi. Comunque hai bisogno di tempo per adattarti al gioco di squadra’. Per questo, a partire dal confronto di oggi così costruttivo, sono fiducioso che insieme faremo come ci ha detto Ming e raggiungeremo il suo livello di gioco”.


Leggi Ancora

Lascia una risposta