Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Colosseo: restauro da 25 milioni di euro di Tod’s

Postato da on giu 23rd, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Presentato ieri sera presso l’Anfiteatro Flavio il progetto di restauro del Colosseo finanziato da Diego Della Valle con 25 milioni di euro. Proprietario della Tod’s e patron della Fiorentina ha dichiarato:”Abbiamo fatto un accordo con il Mibac e abbiamo dato vita ad una Fondazione ‘Amici del Colosseo” che per 15 anni mettera’ in piedi attivita’ sociali” e, ha assicurato, ”non c’e’ nulla di commerciale”.

Della Valle ha poi ricordato: quando e’ stato invitato dal sindaco della Capitale, Gianni Alemanno, a partecipare al finanziamento dei lavori di restauro, lo ha richiamato lo stesso giorno ”dicendogli che il nostro Gruppo avrebbe voluto fare da solo il restauro del Colosseo perche’ il monumento appartiene agli italiani e al mondo e non avremmo accettato che venisse ricoperto con cartelloni o altro”.

Inoltre, l’imprenditore ha auspicato simili iniziative anche per gli scavi di Pompei, per Firenze e per Venezia: ”Sto cercando imprenditori disposti a fare quello che ho fatto io e questo progetto l’ho chiamato Progetto Italia”.
Il ministro dei Beni Culturali Giancarlo Galan, da parte sua, intervenendo alla presentazione del progetto ha puntato sulla necessita’ di una ”fiscalita’ di vantaggio” per agevolare la valorizzazione dei beni culturali nazionali, in quanto ”non possiamo non rispondere a questi segnali di mecenatismo con indifferenza”.
”Non possiamo fare pagare – ha spiegato il ministro – il 20% di Iva sulle sponsorizzazioni e il 10% di Iva sui lavori.
E non possiamo non prevedere il 5 per mille dell’Irpef agli interventi culturali”.

Il monumento simbolo di Roma sarà sbiancato, creata un’area ristoro e nuovi percorsi per visitarlo.


Leggi Ancora

Lascia una risposta