Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Colpo di stato in Honduras

Postato da on set 28th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Roberto Micheletti

Roberto Micheletti

TEGUCIGALPA- Il 26 settembre in Honduras è stato effettuato con successo un colpo di stato militare. La guida del governo è stata assunta da Micheletti, il quale appena insediato ha dichiarato lo stato di assedio, ed in virtù di questa situazione ha sospeso cinque diritti fondamentali, tra cui la libertà personale, la libertà di esperessione,di associazione, di circolazione e i diritti dei detenuti. Il golpe è rimasto segreto fino al pomeriggio di domenica. Secondo quanto emerge da un decreto dell’esecutivo, la limitazione delle libertà fondamentali, sarà mantenuta per 45 giorni. Micheletti dichiara di non essere intimorito dalle pressioni internazionali, infatti è stato impedito l’ingresso nel paese ai delegati dell’Organizzazione degli stati americani. Gli Stati Uniti però non retrocedono, ed hanno trattenuto la figlia di Micheletti, per rappresaglia ai suoi illeciti. Giustifica la sospensione degli articoli fondamentali della Costituzione in virtù dello stato di assedio, citando l’articolo 188. Infine lancia un ultimatum al governo brasiliano, concedendo dieci giorni per decidere le sorti del Presidente Zelaya, che dopo il colpo di stato ha chiesto asilo politico nel paese.

Fonte elpais.com


Leggi Ancora

Lascia una risposta