Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Confronto politico tra Berlusconi e Fini che tentano un accordo per rilanciare il Pdl

Postato da on set 22nd, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Roma 22 Settembre- Ieri dopo le esequie dei militari morti a Kabul  Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini si sono incontrati in casa di Gianni Letta per un colloquio di pacificazione.
Il confronto è durato due ore e mezzo, periodo nel quale sono stati affrontati tutti gli elementi di divisione, tra cui il riequilibrio della politica di maggioranza che conseguentemente prevederà un ridimensionamento della Lega Nord ed un rilancio del Pdl. Nonostante la soddisfazione espressa da Berlusconi  sembra che i due non si siano riavvicinati del tutto, come emerge da un commento di Fini che rivela :” solo il tempo ci dirà se alle promesse seguiranno fatti concreti”. Nonostante le dichiarazioni di Fini , Berlusconi  si è infatti mostrato d’accordo nel rilanciare il Pdl e nel dare il via ad una politica più equilibrata, promettendo quindi che non verrà sopravvalutato il peso politico della Lega.
Cosa che dovrebbe frenare le aspirazioni politiche del Carroccio che punta alle presidenze del Veneto e del Piemonte. Il problema è tutto politico, e riguarda la necessità di dare valore ai principi fondatori del Pdl, inoltre come sottolinea Fini :” il partito lo abbiamo fondato insieme”, è necessario che tutte le decisioni vengano prese congiuntamente. L’obiettivo è quello di rendere il Pdl un partito vero con tanto di tesseramento e radicamento nel territorio. Per Adolfo Urso viceministro allo Sviluppo economico :”questa è la strada per rafforzare il Pdl”, per Italo Bocchino promotore della lettera dei deputati ex An per un partito vero ” le condizioni per ripartire ci sono tutte ma bisogna passare dalle parole ai fatti, se sono rose fioriranno” e stessa speranza viene espressa da La Russa.

Fonte il messaggero.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta