Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Controlli su Minicar e neopatentati. Sequestrate 3 vetture. Contestate violazioni per trasporto passeggeri da parte di conducenti minori e guida con il cellulare

Postato da on ott 5th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Sono state le minicar ed i neopatentati al centro dei controlli attuati ieri dalle ore 14:00  dagli agenti del Reparto Volanti, coordinati dal dr. Eugenio Ferraro.
I posti di controllo sono stati dislocati in diversi punti della zona di Ponte Milvio e Flaminio, in concomitanza con gli orari di maggiore afflusso di quella tipologia di veicoli, subito dopo l’orario di chiusura delle scuole.
Sono circa 100 le micro vetture che sono state sottoposte ad ispezioni e verifiche, oltre a circa 50 scooter.
Oltre 50 le carte di circolazione ritirate per la omissione della revisione. Ritirate anche 15 patenti, mentre sono 10 auto sprovviste di copertura assicurativa.
I controlli rivolti verso i più giovani a bordo di “minicar” o “scooter” ha portato invece al sequestro amministrativo di 5 autovetture i cui conducenti, minori, sono stati sorpresi a trasportare passeggeri.
Tra le contravvenzioni al codice della strada contestate anche la guida con il telefono cellulare, nonché il trasporto di passeggeri da parte di minorenni alla guida. In particolare, quest’ultima violazione è stata riscontrata in 5 diversi casi.
Per 5 microcar è scattato il fermo amministrativo del veicolo. Non sono mancati casi in cui i giovani “automobilisti” viaggiavano del tutto sprovvisti di documenti.
Per tre conducenti invece è scattata la denuncia a piede libero, di questi due si sono dimostrati particolarmente nervosi al momento del controllo cercando di ostacolare l’attività degli agenti. Per il terzo invece, la denuncia è scattata perché trovato in possesso di un modesto quantitativo di stupefacente.
Roma, 5 ottobre 2011
 

 

 

 


Leggi Ancora

Lascia una risposta