Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Costringono conoscente ad accompagnarli a comprare droga, poi lo derubano

Postato da on set 19th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Non è stato un “viaggio di piacere”. Sono saliti a bordo dell’auto di un loro conoscente costringendolo ad accompagnarli. Ieri mattina, due romani di 30 e 42 anni, hanno ben pensato di andare a comprare sostanza stupefacente con “l’involontario aiuto” di un giovane di loro conoscenza. Dopo avergli indicato il luogo dove era stato fissato l’incontro con lo spacciatore, al Tuscolano, gli hanno anche “preso in prestito” 100 euro che sarebbero serviti per l’acquisto. A scambio avvenuto lo hanno “spinto” fuori dalla sua auto e se sono andati. A nulla è valsa la reazione del giovane che è stato anche colpito al volto. Subito la vittima, un romano 23enne, ha chiamato la Polizia. Immediate le indagini degli agenti del Commissariato Tuscolano e del Reparto Volanti, che appena ricevuta la denuncia sul posto di quanto accaduto, hanno iniziato le ricerche dei due malviventi. Grazie ai dati forniti dal giovane, E.M. e R.G.V, queste le loro iniziali, entrambi pluripregiudicati, sono stati individuati all’interno di un appartamento di una loro amica. Sorpresi in casa, sul tavolo di una camera, i poliziotti hanno rinvenuto oltre a 4 “pezzi” di marijuana, anche le chiavi dell’auto rubata. Dopo essere stati accompagnati in Commissariato, sono stati arrestati per i reati di rapina in concorso e detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.


Leggi Ancora

Lascia una risposta