Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Creata Madreperla artificiale

Postato da on lug 31st, 2012 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Per la prima volta gli scienziati hanno sviluppato della madreperla artificiale, il materiale multistrato che trasporta conchiglie di molluschi come gli Abaloni haliotis tuberculata. Numerosi team hanno provato e fallito nel tentativo di creare materiale in laboratorio, e i ricercatori erano unicamente in grado di produrli dalla ricristallizzazione della madreperla, che viene estratta dalla conchiglia. Il primo tentativo di fare una madreperla artificiale è fallito perché i diversi strati che compongono il materiale non si tenevano insieme, il risultato era simile al compensato tenuto insieme da una colla pessima.  Nell’ultima ricerca gli scienziati hanno risolto questo problema di scollamento immergendo uno strato in una soluzione composta di  un polimero vinilico e di acido acrilico. Allora hanno dissolto l’acido e il polimero esponendoli ai raggi ultravioletti. Alla fine hanno spalmato la superfice porosa con una forma di nanocristalli di carbonato di calcio che si infiltra nel materiale e si cristallizza lentamente se esposto in ambienti umidi. Ripetendo questa sequenza di steps, i ricercatori hanno creato un rivestimento multistrato che è più iridiscente della madreperla naturale. La nuova tecnica di fabricazione, realizzata a temperatura ambiente fa uso di elementi chimici semplici ed economici, e forse avrà una diffusa applicazione.

Fonte: Nature Comunication


Leggi Ancora

Lascia una risposta