Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Crisi economica e fame nel mondo

Postato da on ott 14th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

La fame nel mondo

La fame nel mondo

Pubblicato oggi, alla vigilia della Giornata mondiale dell’alimentazione, un rapporto della Fao, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’agricioltura e l’alimentazione, e del Pam, il Programma alimentare mondiale, dal quale emerge come la crisi economica abbia inciso negativamente sul problema della fame nel mondo. Nell’anno corrente è cresciuto del 9% il numero delle persone che soffrono a causa della fame, raggiungendo un picco di 1,02 miliardi, il livello più alto dal 1970. Sono complessivamente 15 milioni gli individui che patiscono per la fame, e nei paesi ricchi si è rilevato un aumento del 15,4% rispetto all’anno scorso. La regione dell’Asia-Pacifico, dove si sta verificando un drammatico crollo degli aiuti umanitari, e dove molte famiglie si trovano a dover scegliere tra salute, scuola e cibo, è la più critica. Oggi, dunque, l’obiettivo proposto con la Dichiarazione del Millennio di dimezzare il numero degli affamati entro il 2015 sembra archiviato.  Nel rapporto delle Nazioni Unite vi è un riferimento al Joint Statement on Global Food Security (”L’Aquila Food Security Initiative”), lanciato dal G8 della scorsa estate, prova di un impegno istituzionale a sostenere lo sviluppo agricolo per far fronte al problema, che ora più che mai necessita una reale concretizzazione. Tutto è rimandato al prossimo vertice per la sicurezza alimentare, previsto a Roma dal 16 al 18 novembre prossimi.

Fonte repubblica.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta