Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Crr, la coalizione che agisce nell’ombra

Postato da on apr 26th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Oregon

Oregon

Si chiama Coalition for Responsible Regulation Inc., nota ai più come Crr, sono tra i più guerriti avversari delle politiche di salvaguardia ambientale avviate dall’amministrazione Obama. Il 10 novemre 2009, all’indomai dell’annuncio degli scienziati dell’Environmental Protection Agency sugli effetti nocivi dei gas serra, si fa viva per la prima volta con una mozione di sfiducia.
Da quel momento hanno mantenuto incessante la loro attività di distrubo, con innumerevoli petizioni contro l’Agenzia. Nonostante i frequenti interventi contro le attività per la limitazione del gas serra, gli appartenenti alla Coalizione rimangono nell’ombra.
Un tribunale texano ha dato recentemente alcune indicazioni sull’identità degli attori coinvolti, sembra che fra i vertici dell’organismo ci sia Richard Hogan, amministratore delegato della Solvay, nota multinazionale chimico-farmaceutica belga. Il responsabile della comunicazione della società statunitense, Mark Wheeler, nega qualsiasi coinvolgimento nella vicenda. Per il momento uno degli avvocati della Crr, ha annunciato che la coalizione presenterà altre tre petizioni contro l’Agenzia, ed ha inoltre fatto rivelazioni in merito all’identità dei suoi componenti. Si tratta di singoli, associazioni e società, che appartengono a vari settori, tra i quali quello minerario, dell’industria e della carne a sottolineare come nelle file degli “scettici” rientrino settori inaspettati. Nonostante l’impossibilità di verificare la veridicità delle dichiarazioni ed il coinvolgimento della società farmaceutica Solvey, Greenpeace, in testa, ricorda che la società produce una sostanza chimica, l’esafloruro di zolfo, SF6, il cui impatto ambientale è tra i più inquinanti. Un solo Kg di questa sostanza produce 24 mila Kg di Anidride Carbonica.

Fonte peacereporter.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta