Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Cura del cancro: sperimentazioni con nano particelle danno buoni risultati

Postato da on apr 5th, 2012 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Sono anni che l’uomo tenta di individuare una strategia alternativa alla chemioterapia, che pur distruggendo le cellule tumorali provoca diversi danni all’organismo ed effetti collaterali di lungo termine.

Un gruppo di scienziati sembra essere riuscito a trovare il modo di bersagliare le cellule malate senza tuttavia colpire quelle sane.

Gli studiosi hanno utilizzato un conosciuto agente chemio terapico, Docetaxel, utilizzato contro il cancro al seno, alla testa, allo stomaco, al collo, combinandolo con un antigene, in grado di individuare la formazione di nuovi vasi sanguigni, che alimentano i tumori.  Sebbene la procedura sia stata più volte testata su topi da laboratorio e scimmie è da poco che viene somministrata ad esseri umani. I pazienti che si sono sottoposti alla sperimentazione sono solo 17, ma su di loro si sono avuti nel giro di pochissime settimane ottimi risultati.  Ai pazienti in fase metastatica è stata somministrata una dose di nano particelle ogni tre settimane. La sostanza rimane nel corpo per due giorni permettendo al farmaco di agire. In un uomo di 51 anni con un cancro alle vie biliari che aveva diverse metastasi, gli scienziati hanno somministrato solo due dosi e nel giro di poche settimane il paziente ha avuto ottimi risultati, le metastasi sono quasi sparite.  Un signore di 63 anni con un tumore alle tonsille ha riscontrato anch’esso una significativa riduzione delle cellule tumorali. Lo studio realizzato grazie ad una collaborazione fra ricercatori del Mit e del Dana Farber Institute è solo agli inizi, ma potrebbe apportare un grande contributo alla cura del cancro.

Fonte: ScientificAmerican.com


Leggi Ancora

Lascia una risposta