Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Da Google 280 mln per finanziare il fotovoltaico domestico

Postato da on giu 15th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Google mette la firma ad un altro progetto “verde” oltre oceano. Con un investimento che non passa certo inosservato, ben 280 milioni di dollari, il colosso di Mountain View è pronto a fare il suo ingresso nelle case americane alleggerendone la bolletta energetica. L’ingente cifra servirà, infatti, a finanziare un progetto della californiana SolarCity, azienda produttrice, proprietaria e finanziatrice di sistemi fotovoltaici su piccola scala.
Nel dettaglio, il fondo permetterà ai privati che intendano istallare sui propri tetti un impianto solare di non pagare il leasing o l’acquisto dei moduli, ma solo di comprare l’energia generata mensilmente ad un prezzo inferiore di quello di mercato.
“Si tratta del nostro più grande progetto di investimento nell’energia pulita realizzato fino ad oggi e porta la quota totale del nostro impegno finanziario nel settore a oltre 680 milioni di dollari,” ha commentato Rick Needham, direttore delle operazioni di Green Business presso Google. “Continueremo a cercare altri investimenti nelle energie rinnovabili che abbiano un valore in termini affaristici e ad aiutare lo sviluppo e l’implementazione di fonti più pulite di energia”.

E perché, in ogni operazione condotta, Big G è sempre in prima linea nella sperimentazione, Needham ha fatto sapere che la società ha stretto una partnership con SolarCity per fornire energia solare ad un prezzo più basso nelle case dei propri dipendenti. Attraverso gli introiti sul noleggio Google punta ad un ritorno immediato in termini di capitale, senza contare che l’investimento è promosso dal programma di sovvenzioni del Tesoro americano, lanciato nel 2008 per sostenere lo sviluppo di fonti energetiche sostenibili e che concede il rimborso del 30 per cento delle spese per progetti che promuovono lo sviluppo del fotovoltaico.

Fonte: rinnovabili.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta