Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Ddl sul lavoro: ok del Senato all’articolo 31

Postato da on mar 4th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

lavoro2Approvato dal Senato il disegno di legge sul lavoro. Tra le riforme contemplate la possibilità di accedere al pensionamento anticipato per coloro che svolgono lavori fisicamente usuranti e l’opportunità di adempiere all’ultimo anno obbligatorio di scuola, fissato per legge all’età di 16 anni, anche in modalità di apprendistato, provvedimento teso a favorire un più diretto collegamento tra scuola e azienda. Ancora l’estensione del diritto di impugnare il licenziamento a tutte le categorie di lavoratori, indipendentemente dal tipo di contratto che regola il rapporto con il datore di lavoro; maggiori garanzie per i ricercatori, per i quali è previsto che il 50% dei fondi destinati alle assunzioni nelle università statali sia impiegato per la chiusura di contratti a tempo indeterminato e non più per quelli a tempo determinato.

Un solo punto della proposta di legge suscita opinioni discordanti, quello relativo all’introduzione dell’arbitrariato in caso di controversie di lavoro. Secondo l’opposizione questo rischia di vanificare l’articolo 18, in base al quale viene lasciata al giudice la facoltà di dichiarare nullo un licenziamento che si ritiene sia avvenuto senza giusta causa, avendo il potere di obbligare il datore di lavoro al reintegro del dipendente. L’introduzione della figura di un arbitro a sostituzione di quella del giudice, per l’opposizione, rischi di indebolire la posizione del lavoratore.

Fonti: Ansa


Leggi Ancora

Lascia una risposta