Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Demis Volpi nuovo coreografo dell’American Ballet

Postato da on ott 17th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Ha solo 25 anni ma l’American Ballet gli ha dato l’occasione straordinaria di creare una coreografia per la stagione autunnale dell’ABT. Si tratta del ballerino argentino Demis Volpi dello Stuttgart Ballet. Pensare che ha iniziato il lavoro di coreografo già nel 2006. Ma a marzo di quest’anno si è aggiudicato l’Erik Bruhn Prize come Miglior Coreografia. L’evento è una vetrina per i giovani talenti di tutto il mondo, e da lì il suo nome ha fatto il giro di tutte le compagnie di balletto internazionali. In questa coreografia per l’ABT la musica è composta solo dalle note di una chitarra che guidano i passi dei ballerini. “E’ davvero un’importante esperienza, una sfida sia per me che per loro. Non avrei mai pensato di arrivare qui, è un sogno, non capita a tutti”.

Corinna Lucianelli


Leggi Ancora

Lascia una risposta