Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Diritto al futuro “Bamboccioni a chi”?

Postato da on gen 24th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Diritto al futuro “Bamboccioni a chi”? Questo lo slogan ideato per presentare un insieme di azioni del Ministero della Gioventù rivolte alle nuove generazioni, sui temi del lavoro, della casa, della formazione e dell’autoimpiego. Il numero di giovani che si ipotizzata verrà agevolato da queste nuove linee di intervento ministeriali si potrebbero riassumere in:
10.000 giovani genitori con contratti atipici trovino un posto di lavoro a tempo indeterminato
10.000 giovani coppie di precari possano accedere al mutuo e comprare una casa
20.000 tra i migliori neolaureati d’Italia siano inseriti nel mondo produttivo
30.000 giovani meritevoli possano investire sul proprio futuro e completare la propria formazione grazie a un prestito garantito.
Queste, dunque, le stime del numero di giovani che trarrebbero beneficio da questo nuovo pacchetto di decreti che costerebbe allo stato 300 milioni di euro. Il pacchetto “Diritto al Futuro” è già stato firmato, e la sua dotazione economica interamente finanziata. Espletati gli ultimi passaggi dell’iter burocratico, sarà, quindi attivo già nei prossimi mesi.

Fonti: Ministero della Gioventù


Leggi Ancora

Lascia una risposta