Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Domani Sentenza d’Appello caso “Meredith”

Postato da on ott 3rd, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Era il 2 Novembre del 2007 e inVia della Pergola a Perugia viene rinvenuto il cadavere di una studentessa inglese residente nella cittadina per motivi di studio: si chiamava Meredith Kercher. Sono passati quattro anni e domani la Corte d’Appello darà il verdetto definitivo. Dopo una prima ipotesi nella quale viene coinvolto il Signor Patrik Lumumba, proprietario di un Pub, in cui la ragazza lavorava saltuariamente, ma poi prosciolto dall’accusa, emerge l’esecutore materiale dell’omicidio, arrestato in Germania poco dopo. L’uomo, Rudy Guede, dopo aver inizialmente affermato di essere totalmente estraneo ai fatti, ammette di essersi trovato nell’abitazione della vittima la notte dell’omicidio, era in bagno – afferma – una volta uscitone si rende conto che la ragazza è stata accoltellata e dopo aver tentato di soccorrerla fugge spaventato. La spiegazione non convince e infatti poco dopo verrà trovata sul cuscino della vittima un’impronta insanguinata della mano dell’uomo. Guede è stato condannato a 16 anni di reclusione.

Ma per Amanda Knox e Raffaele Sollecito non è ancora stata emessa alcuna sentenza definitiva di colpevolezza. Lei coinquilina della vittima, lui fidanzato di Amanda, inizialmente affermano di essere totalmente estranei al fatto, raccontano alla polizia che la notte dell’omicidio sono a casa di Raffaele a guardare un film al computer, ma le indagini metteranno indubbio la loro versione dei fatti. Intanto i parenti di Meredith affermano di avere totale fiducia nella giustizia italiana, non si fanno influenzare dal tam tam mediatico, e chiedono anzi un po’ di silenzio stampa.

Richiesta però che non sarà esaudita visto che domani la sentenza di appello sarà data in mondovisione.

Fonte: Rainews24.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta