Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Epigenetica conferma:Sei quello che mangi

Postato da on mag 20th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

I gemelli hanno lo stesso DNA, ma non sono identici. Quello che li fa apparire diversi anche nelle azioni sono le “divergenze nel profilo epigenetico”
1.Un gruppo di ricercatori australiano ha indagato su circa 200 coppie di gemelliin questo promettente campo scientifico.Il Professor Richard Saffery ha detto: “L’epigenetica risale ad una serie di cambiamenti chimici che regolano i nostri geni di base, spiega come mai un gene è attivo o no, se si attenua oppure no.Praticamente controlla l’attività dei geni”. L’epigenetica quindi spiega come mai uno dei gemelli presenta l’asma mentre l’altro non ce l’ha. Il ricercatore jeff Craig dice: “ abbiamo misurato il marker genetico dei gemelli identici alla nascita e abbiamo misurato i livelli dell’attività dei geni chee questi marcatori epigenetici gestiscono e ci siamo accorti che possono essere differenti anche alla nascita. Pertanto molte di queste differenze possono accumularsi già nel ventre materno. Alcuni dei gemelli identici che presentano lo stesso DNA possono sembrare alla madre non del tutto identici”. I cambiamenti dei geni sono importanti perchè possono influenzare la salute e anche causare i futuri problemi di salute. Il Professor Richard Saffery afferma:”abbiamo dimostrato per la prima volta che i cambiamenti del profilo epigenetico si traduce in una variazione delle manifestazioni dei geni. Sappiamo che questi cambiamenti soprintendono alle malattiE,quindi si tratta di eventi importanti”. Ciò dimostra come fattori di stress, marker genetici, la dieta pre-natale possono incidere sui geni, cosa che si trasmette di generazione in generazione. L’epigenetica conferma che “tu sei quello che mangi”


Leggi Ancora

Lascia una risposta