Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Facoltadiadi: le Olimpiadi di Roma Tre

Postato da on apr 19th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Negli Stati Uniti è normale, da noi è una cosa eccezionale. A partire da giovedì 21 aprile fino a mercoledì 18 maggio si terrà all’Università Roma Tre la prima edizione delle ‘Facoltiadi’. La manifestazione sportiva vedrà confrontarsi le 8 Facoltà dell’Ateneo.

Le squadre che prenderanno parte all’evento organizzato dall’Ufficio Iniziative Sportive di Roma Tre – unico nel panorama universitario capitolino- sono 10 (8, ovvero 1 per ciascuna Facoltà dell’Ateneo, 1 in rappresentanza del Personale e 1 degli studenti Erasmus).

Le Facoltiadi coinvolgeranno anche strutture sportive dei Municipi XI e XII: oltre al Centro Sportivo ‘Le Torri’ (lungotevere Dante snc) e allo Stadio ‘Alfredo Berra’ (via G. Veratti snc), di pertinenza dell’Università Roma Tre, la manifestazione sarà ospitata anche dall’Istituto ‘M. Colonna’ (via S. Pincherle 201), dall’Istituto ‘G. Armellini’ (l.go Beato Placido Riccardi 13), dall’Associazione ‘Sport Libero’ (lungotevere Dante 277), dalla ‘Scuola Bridge EUR’ (via dell’Archivio di Stato 15) e dall’ASD ‘Moon River’ (via A. Battelli 6).

Lo Sport trionfa a Roma Tre, per una festa che esce dai confini universitari, interagendo concretamente con il territorio.

Tra le iniziative in programma: giovedì 21 aprile alle ore 10.30 (Aula 2C, Facoltà di Scienze Politiche – via Gabriello Chiabrera 199) si terrà il Convegno Una società senza valore: il doping, sesto appuntamento del ciclo itinerante In Facoltà, per sport organizzato dall’Ufficio Iniziative Sportive di Roma Tre.
Il dibattito affronta il tema del doping e i suoi aspetti culturali, antropologici, letterari, medici. Il doping come rappresentativo di una società che ha perso principi ed etica. E’ un tema caldo che riguarda soprattutto i giovani, più facilmente manipolabili da ambizioni proprie o da aspettative altrui.


Leggi Ancora

Lascia una risposta