Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Festival del Cinema di Roma: la quarta edizione.

Postato da on set 28th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Festival del cinema di Roma

Festival del cinema di Roma

Torna dal 15 al 23 ottobre il Festival Internazionale del Cinema di Roma nella sua quarta edizione. Il tema anche quest’anno sarà il connubio tra la vocazione popolare e la qualità della proposta culturale.
L’evento si terrà, come gli altri anni, presso l’Auditorium Parco della Musica e il Villaggio del Cinema.
Quattordici i film in concorso, di cui tre italiani: Alza la testa con Castellitto, L’uomo che verrà di Giorgio Diritti e Viola di mare.
Non mancheranno pellicole con grandi firme, come Triage di Danis Tanovic, Up in the air di Jason Reitman con George Clooney, Vision di Margarethe Von Trotta. Fuori gara il debutto alla regia di Stefania Sandrelli, Christine; The City of your final destination di James Ivory; Io Don Giovanni di Carlos Saura; A serious man dei fratelli Coen; la commedia Julie & Julia di Nora Ephron, con Meryl Streep.
Tra gli eventi di questo festival, retrospettive, incontri, mostre, concerti e la presenza di grandi star nazionali ed internazionali. Oltre alla presenza della Streep in chiusura che riceverà il premio alla carriera, ci sarà un’anteprima di New moon, secondo episodio della saga Twilight. Tra i divi attesi, Colin Farrell, George Clooney cacciatore di test in Up in the air, Paz Vega, Helen Mirren, Anthony Hopkins e Richard Gere che, oltre ad essere protagonista in Hachiko: a dog’s story (fuori concorso), terrà anche un incontro su temi ambientali.
Ci sarà inoltre l’Omaggio a Roma firmato da Franco Zeffirelli, con la partecipazione straordinaria di Monica Bellucci e Andrea Bocelli. Margherita Buy sarà invece la madrina della serata inaugurale.
Il Festival ricorderà poi la carriera di Luciano Salce attraverso il documentario diretto da Emanuele Salce e Andrea Pergolari, L’uomo dalla bocca storta, e renderà omaggio a Luciano Emmer con la proiezione delle ragazze di Piazza di Spagna.
Va inoltre ricordato che tutto il Festival dedica grande attenzione all’ambiente: le emissioni di CO² generate per l’organizzazione dell’evento saranno ridotte e compensate con la creazione di nuove foreste in Costa Rica e con il rimboschimento e la riqualificazione di un’area della Riserva Valle Aniene a Roma.

Fonte: ilmessaggero.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta