Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Finalmente… anche il ministero dell’ambiente ha un asilo nido

Postato da on dic 16th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Dopo anni di richieste provenienti dalle lavoratrici e lavoratori del Ministero dell’Ambiente l’Asilo Nido diventa una realtà. Lo rende noto la nuova Amministrazione e la FLP sigla sindacale presente all’interno del Ministero. Con una lettera inviata a tutto il Personale a firma del Direttore Generale, dott. Nicola Storto, ha voluto ufficializzare l’apertura dell’Asilo Nido che si chiamerà, “Pianeta Bimbi”. Grazie alla sensibilità del Ministro dell’Ambiente On. Stefania Prestigiacomo, unica Ministra donna giunta al dicastero ha reso possibile il sogno di 18 dipendenti-genitori con un risparmio di 500 euro mensili dai pingui stipendi mensili. In una riunione lampo il dott. Giuseppe Cosentino ha illustrato ai rappresentanti sindacali presenti le modalità di accesso, le autorizzazioni ed i permessi necessari. E’ motivo di soddisfazione per la FLP il sogno diventato realtà, così afferma il dirigente sindacale delle pari opportunità Cinzia Agostini, dopo anni di sollecitazioni e richieste fatte pervenire alla vecchia amministrazione e ai precedenti Ministri senza ottenere risultati, oggi è per noi un motivo di soddisfazione. Il coordinatore Nazionale, Michele Citarella ne consegue che, occorre per il futuro che ci siano più donne in Parlamento dalle attuali 150 a 350 parlamentari donne con reali professionalità sulle politiche familiari, utile a supportare insieme ai restanti parlamentari uomini miglioramenti nelle commissioni addette all’ istituto della Famiglia e delle Pari Opportunità.
In un periodo di crisi finanziaria e familiare, viene data l’opportunità a tutti i colleghi interessati di essere sostenuti con la speranza di allargare il proprio nucleo familiare.


Leggi Ancora

Lascia una risposta