Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Finalmente l’energia solare impiegata nella sterilizzazione di strumentazioni mediche

Postato da on mag 5th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Una ricerca condotta da un team di studenti della Rice University ha permesso di realizzare un’autoclave per la sterilizzazione della strumentazione medica nei paesi in via di sviluppo alimentato ad energia solare. Gli studenti hanno collegato al macchinario  un impianto solare a concentrazione, ovvero un letto di specchi curvi, al sotto un telaio d’acciaio produce vapore, concentrando la luce solare lungo un tubo di acciaio all’apice della struttura. Invece di pompare il vapore direttamente nell’autoclave, il team della Rice ha pensato di impiegarlo per riscaldare una piastra conduttiva progettata su misura. “Si trasforma sostanzialmente in un piano di cottura dove puoi scaldare tutto il necessario”, ha piegato l’ingegnere Sam Major. “Quando l’autoclave raggiunge i 121 gradi centigradi dopo 30 minuti tutto dovrebbe essere sterile”. L’autoclave è nascosta all’interno di una struttura in legno multistrato, avvolto da uno strato isolante a base di Thermablok in silicio spin-off della ricerca NASA sulla protezione termica dello Space Shuttle.
“Questa è l’ultima versione di un progetto molto più ampio”, spiegano i ricercatori. “Abbiamo già una versione del dispositivo ad Haiti dove viene impiegato per cucinare, ma abbiamo pensato che si sarebbe potuto fare di più”.

Fonte: rinnovabili.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta