Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Forte tensione nella politica interna russa

Postato da on gen 25th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Periodo delicato quello della politica interna russa. Dopo l’attentato all’Aereoporto di Domodedovo, i vertici di governo hanno attribuito la responsabilità ai terroristi caucasici, prontamente tuttavia le opposizioni hanno invitato la popolazione a prendere le distanze da certe accuse al terrorismo ceceno, del resto hanno ricordato non sarebbe la prima volta che i servizi segreti hanno un diretto coinvolgimento in episodi di questo genere. Gli ultimi mesi sono stati caratterizzati da un forte dissenso nei confronti della politica Putiniana, il principale leader dell’opposizione, Boris Nemtsov, ex braccio destro di Boris Eltsin e suo vicepremier nel 1997, è stato da poco liberato per le proteste di fine anno, non ha perso tempo e per il 31 gennaio ha indetto una nuova manifestazione contro il governo, che a suo avviso sta utilizzando a proprio vantaggio gli episodi terroristici da poco avvenuti come strumento di rafforzamento del potere.  La giornata di protesta tuttavia difficilmente avrà luogo, a confermarlo le dichiarazioni di esponenti di governo come Alexander Prokhanov che è arrivato ad invocare l’intervento armato nei confronti di coloro che dovessero scendere in piazza a fine gennaio.


Leggi Ancora

Lascia una risposta