Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Google Awards alla Sapienza

Postato da on ott 17th, 2012 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry


Ospite d’onore alla manifestazione Prabhakar Raghavan, vicepresidente di Google per Strategic Technology 

Venerdì 19 ottobre, presso l’aula degli organi collegiali del Rettorato, verranno assegnati i Google Research Awards 2012 ai docenti Giuseppe Ateniese e Alessandro Panconesi, del dipartimento di Informatica, e Stefano Leonardi, del dipartimento di Ingegneria informatica automatica e gestionale “Antonio Ruberti”. Il Google Research Award è un prestigioso premio internazionale altamente competitivo e la Sapienza è l’unica università in Europa a riceverne tre quest’anno. Le ricerche premiate riguardano i temi della cyber security, delle aste elettroniche e delle reti sociali.
Ospite d’onore della manifestazione sarà Prabhakar Raghavan, vicepresidente di Google per Strategic Technology, ricercatore di fama mondiale nel campo degli algoritmi, in passato già impegnato in altri ruoli direttivi nelle divisioni ricerca della IBM e poi di Yahoo.
Alla cerimonia di conferimento interverranno per la Sapienza il rettore Luigi Frati, la preside della facoltà di Ingegneria dell’informazione, informatica e statistica Luigia Carlucci Aiello; concluderà il prorettore vicario Francesco Avallone.

Giuseppe Ateniese
 è un esperto di fama internazionale nel campo della cyber security. Il progetto da lui curato riguarda il “cloud”, il cui avvento rivoluzionerà presto il nostro mondo: tutto sarà virtuale e i nostri dati saranno memorizzati in computer sparsi ai quattro angoli del globo. Chi proteggerà la nostra privacy o potrà garantire che i nostri dati non vengano modificati? Il progetto si prefigge di trovare soluzioni tecniche per evitare abusi e garantire
agli utenti il controllo dei propri dati.

Il progetto di Stefano Leonardi, noto per i suoi contributi nel settore della ricerca algoritmica, ricadono nell’ambito “Economics and Market Algorithms” i cui studi sono rivolti allo sviluppo di nuovi algoritmi per la gestione delle aste della pubblicità online. Queste aste elettroniche devono decidere in una frazione di secondo quali offerte accettare tra diverse centinaia di milioni di potenziali inserzioni pubblicitarie e sono cruciali per la web economy, essendo la principale fonte di introiti per le aziende che sviluppano motori di ricerca.

Infine, il progetto di Alessandro Panconesi riguarda le reti sociali, la cui analisi ormai è possibile solo grazie all’utilizzo di nuovi sofisticati algoritmi che ne scandagliano i segreti allo scopo di capirne l’intima struttura, prerequisito necessario per la comprensione di fenomeni sociali di ampio respiro come la diffusione dell’informazione, delle opinioni e delle idee.

venerdì 19 ottobre 2012 ore 15.30
aula degli Organi collegiali – Rettorato
piazzale Aldo Moro 5, Roma


Leggi Ancora

Lascia una risposta