Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Greenpeace indica le linee guida per gli acquisti della carta a deforestazione zero.

Postato da on nov 30th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Agende per il lavoro, quaderni per lo studio, bigliettini di auguri: sono innumerevoli le forme d’uso della carta, e innumerevoli sono le foreste distrutte per permetterne la produzione (13 milioni di ettari ogni anno), con conseguente estinzione di specie animali e vegetali.
E’ necessario porre un freno al fenomeno. Questo l’imperativo che ha guidato l’azione di Greenpeace nell’elaborazione delle linee guida da indicare alle aziende per escludere dalle loro produzioni fattori responsabili della deforestazione. I criteri sono stati indicati in occasione della prima conferenza Greenpeace Business Confernce, tenutasi il 24 Novembre a Milano.
Al centro dell’attenzione, la necessità di ridurre la produzione di prodotti di carta “usa e getta”.
Greenpeace ha anche provveduto a stilare una classifica degli editori Salvaforeste, indicativa delle aziende che maggiormente si sono impegnate su questo fronte e che impiegano per le loro produzioni carta Fsc٭.

٭Il marchio FSC identifica i prodotti contenenti legno proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.


Leggi Ancora

Lascia una risposta