Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

I giovani in viaggio si raccontano

Postato da on feb 15th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

PARTIRE: I GIOVANI IN VIAGGIO SI RACCONTANO

Dal premio ‘MOVIMENTI’ al libro ‘PARTIRE’.

Grazie a una collaborazione CTS e VALLARDI,
uno sguardo nel viaggio delle giovani generazioni
Con la prefazione del Ministro della Gioventù Giorgia Meloni e  due racconti INEDITI di Enrico Brizzi e degli Zero Assoluto

Nord, Sud, Ovest, Est. Una (giovane) generazione di viaggiatori e narratori, in parole e immagini, ridisegna il planisfero seguendo il criterio letterario del ricordo, dell’incontro con l’altro, del confronto sempre rivelatore fra esperienza reale e immaginazione.

Il punto cardinale come punto di vista, traiettoria, come uno sguardo verso un orizzonte inusuale. Qualunque esso sia. «Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi» diceva il celebre scrittore Marcel Proust. Sì perché non conta la meta, l’importante è viaggiare.

È questa la filosofia che ha ispirato Movimenti, il premio creativo per giovani viaggiatori promosso da CTS (Centro Turistico Studentesco e giovanile) e dalla casa editrice Vallardi che, giunto alla seconda edizione nel 2010, ha chiesto ai giovani tra i 18 e i 35 anni di raccontare con testi e immagini un proprio viaggio prendendo spunto dai quattro punti cardinali: Nord, Sud, Ovest, Est. Un’occasione per i giovani di confrontarsi con la propria geografia emozionale. Da uno spunto semplice, ma allo stesso tempo ricco di fascino e suggestioni si è rivolto lo sguardo verso tutto ciò che colpisce l’immaginazione viaggiando verso i cinque continenti.

Grecia, Argentina, India, Islanda e poi ancora Australia, Nuova Zelanda, Giappone, Messico, Thailandia e tantissime altre destinazioni, quelle scoperte dai nostri giovani. Tra tutti, una giuria presieduta dal giornalista e fotografo Antonio Politano, ne ha scelti 74 che oggi fanno parte di Partire. Antologia narrativa di geografia emozionale, edita da Vallardi.

Il Ministro della Gioventù Giorgia Meloni, che ha scritto la prefazione del libro,  dice: «Scoperta, incontro, sorpresa, confronto, a volte anche conflitto. Quali siano i suoi esiti, esiste un filo invisibile che collega i giovani e l’esperienza del viaggio. E qualunque sia lo scopo che spinge ragazzi e ragazze a viaggiare, il risultato è sempre una crescita».

L’autore del miglior racconto, Giorgio Macauda, e l’autrice della foto più meritevole, Carmela Giambrone, hanno ricevuto un bonus di 3000 euro da spendere in un viaggio organizzato da CTS in una destinazione a scelta e, grazie al contributo di Nikon, una fotocamera D3000.

Partire. Antologia narrativa di geografia emozionale
189 pagine, 9 EURO

IN LIBRERIA DA FINE GENNAIO 2011


Leggi Ancora

Lascia una risposta