Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

I “Khora & Papacalura” si esibiscono insieme ai mitici Wailers giovedì 14 all’Alpheus

Postato da on apr 11th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

La reggae band vincitrice del Rototom Sunsplash Contest 2005, composta da musicisti pontini e siciliani, romani e cassinati, si esibirà giovedì 14 aprile insieme ad una vera e propria leggenda: gli “Original Wailers”. Si tratta della band che ha accompagnato il mito Bob Marley per tutta la sua lunga ed esaltante carriera. Un sogno, aprire il loro concerto, per ogni musicista reggae, tanto più che all’interno della band figurano ancora grandi del genere come Al Anderson e Junior Marvin: storici chitarristi di Bob Marley nonché autori di brani che hanno segnato la storia del reggae anche nel corso della loro carriera solista. Saranno proprio i “Kohra & Papacalura”, dunque, a dividere il palco – giovedì 14 aprile a Roma – con il gruppo di Bob Marley. La band siculo-laziale peraltro è in procinto di pubblicare il nuovo album “Very Crisi” (il terzo in carriera, senza contare diverse compilation) prodotto dal Niski Studio e distribuito dalla Rai. L’appuntamento è in prima serata in via del Commercio 36 a Roma (zona Ostiense).

BIOGRAFIA

Kohra, attuale frontman dei Torpedo, fonda i Mamacalura nel 2001 e ottiene diversi successi, tra cui l’inserimento del singolo ‘Tuona’ sulla Reggae Summer Compilation edita da Gramigna Production e l’apertura di concerti a band di livello come i Sud Sound System. Nel 2004 dai Mamacalura si staccano Kohra ed alcuni componenti per formare i Papacalura: con la nuova formazione la band si esibisce in importanti club quali Villaggio Globale, Circolo degli Artisti (Roma), Vibra (Modena) e in diversi festival tra cui il Positive Vibration, il Sikula Reggae Festival, Marte Live e Fiesta. Nel mese di giugno il gruppo firma la sigla di chiusura del programma Demo-rai, in onda su Radio Rai1. Divenuti noti nella scena reggae, nel luglio del 2005 i Papacalura autoproducono un EP dal titolo ‘Vinnu lova’. Scavalcando 69 gruppi reggae italiani, Kohra e i suoi Papacalura si esibiscono sul main stage del Rototom Sunsplash, prima dell’esibizione di uno dei maestri della musica reggae, Jimmy Cliff. Questo importante traguardo da un grosso slancio alla notorietà del gruppo che, in poche settimane, si ritrova ad aprire il concerto dei Black Uhuru ad Ostuni (LE) e ad esibirsi sul palco del “Tim Tour”. Nell’estate del 2006 la band è in tour in Sicilia: qui divide il palco con una leggenda del reggae, gli Israel Vibration. Nel 2007 esce il nuovo album dal titolo ‘Tasta stu Gustu’, un disco che contiene 9 tracce dal sapore reggae, con potenti contaminazioni ragga e dub. Da segnalare anche la presenza di “In Profondità” contenuta nel Mix cd reggae “DanceHall Studio vol.4” , distribuito da “One Love”. I primi di giugno dello stesso anno aprono il concerto di Gentleman in occasione del “Laghetto Live” a Roma. Continuano anche i passaggi su Radio Rai1, questa volta con due nuovi brani (‘Radici’ e ‘L’attesa’). Nel 2008 il singolo ‘Tuona’ viene inserito in una compilation digitale su Itunes, edita da Raitrade, mentre Kohra realizza con i Torpedo una splendida traccia con l’icona del reggae Lee Scratch Perry, che sarà pubblicata nei prossimi mesi. Il VAS (Associazione Verdi Ambiente e Società Onlus), in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, inserisce, nella colonna sonora del DVD “Diritti al mare Diritti del mare”, la versione dub di Gira Grigio. Il 3 agosto 2008 i Papacalura aprono il concerto degli Skatalites al Festival “Giocando con la musica”, mentre entro l’anno verrà inserita ‘Mammà’ nella compilation prodotta dall’etichetta Arci/Sanarecords, distribuita a livello nazionale e “La Ballata dei Massicci” viene diffusa dalla ”Cinico Disincanto” in “Cinico Demo Zone Compilation”. Inoltre nel 2009 il gruppo sarà tra i protagonisti del libro “La storia del reggae italiano”, il cui autore, Fabrizio Laganà, ha realizzato la prima “Enciclopedia del reggae”. Nel 2011 la band pubblicherà il terzo album dal titolo “Very Crisi”, prodotto dal Niski Studio e distribuito in tutta Italia dalla Rai.


Leggi Ancora

Lascia una risposta