Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

I leoni avvelenati dai pesticidi

Postato da on ott 16th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Il leone

Il leone

Il Kenia Worldlife Service, gestore dei parchi e delle riserve del Kenia, lancia un allarme sulla sicurezza dei leoni, simbolo incontrastato dell’Africa. Negli ultimi sei anni, infatti, 62 leoni sono morti a causa dei pesticidi che i coltivatori e i pastori utilizzano per proteggere campi e bestiame dalle minacce dei re della foresta. E’ un potente pesticida d’importazione americana, il Furadan, ad avvelenarli. Complessivamente, sia a causa della presenza umana sia a causa dei cambiamenti climatici,  muoiono 100 leoni all’anno, e si teme che la specie possa scomparire in una ventina d’anni. In pericolo anche le iene e gli altri predatori, che, nutrendosi delle carcasse dei leoni, fanno la loro stessa fine.
Varie fondazioni naturaliste keniane, tra cui la “Born Free Foundation” e “Wild Art”, insieme alle principali testate media keniane, hanno promosso la campagna di sensibilizzazione “Pride of Kenya”, impegnata anche in una raccolta di fondi, per far fronte a questa situazione.

Fonte misna.org


Leggi Ancora

Lascia una risposta