Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

I migranti di Rosarno: “Le arance non cadono dal cielo”

Postato da on feb 3rd, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

rosarno Sono giunti a Roma circa una sessantina di lavoratori africani da Rosarno riunitisi domenica in un’ assemblea dalla quale è uscito un comunicato che avanza la richiesta di un incontro con i soggetti istituzionali più idonei a rispondere alle loro esigenze.
Hanno riportato condizioni lavorative disumane, perfettamente coscienti di essere attori fondamentali della vita economica del paese sostengono di essere “invisibili”, feriti nella loro dignità umana e nel loro orgoglio. “I mandarini, le arance le olive non cadono dal cielo, sono le mani che li raccolgono” scrivono nel comunicato. Ribadiscono che non sono venuti in Italia a fare i turisti ma a partecipare  all’economia del paese, e per questo rivendicano il rispetto che spetta ai lavoratori.
Chiedono che il permesso di soggiorno concesso per motivi umanitari a 11 africani feriti a Rosarno sia accordato a tutti, chiedono inoltre che il governo si assuma le responsabilità di quanto è accaduto a Rosarno e garantisca loro la possibilità di lavorare  con dignità.


Leggi Ancora

Lascia una risposta