Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Il Consiglio regionale del Lazio per la donazione del sangue

Postato da on giu 8th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

“Il Gusto di un gesto di cuore… donare il sangue” è un’iniziativa realizzata dall’Associazione donatori volontari della Polizia di Stato in collaborazione con il Policlinico Gemelli di Roma e il Consiglio regionale del Lazio, per trovare nuovi donatori di sangue e sensibilizzare le persone. Per favorire l’iniziativa la Regione ha messo a disposizione un  Camper utilizzato da medici e personale sanitario come ambulatorio itinerante. La prima tappa del percorso è stata effettuata in Via della Pisana presso il Consiglio regionale, dove rappresentanti istituzionali e non, si sono recati per donare il loro sangue. Il numero dei donatori pur essendo aumentato nel tempo è comunque insufficiente rispetto alla richiesta, per questo si è pensato di andare in contro ai bisogni delle persone, disponendo l’ambulatorio in punti strategici che siano funzionali alle esigenze dei lavoratori.  Per donare il sangue è sufficiente essere maggiorenni, non avere patologie, essere sopra i 50 Kg di peso ed avere fino a 60 anni di età. L’Unico modo per reperire del sangue è attraverso la donazione volontaria non esistono altri sistemi, a complicare le cose interviene poi il fatto che il nostro servizio sanitario non rifornisce solo la regione, ma anche tutto il centro sud, ed ove le donazioni non siano sufficienti è necessario fare richiesta ad altri territori con un aggravio di spese per il bilancio regionale. All’evento era presente anche il presidente del Consiglio regionale Mario Abruzzese che con l’occasione ha ricordato l’importanza di questo gesto, un atto di generosità che può salvare la vita di moltissime persone.

Per vedere il video Italiatube


Leggi Ancora

Lascia una risposta